Perché visitare Francoforte? È vero, la grande città tedesca, sede della Banca Centrale Europea e cuore degli affari del Vecchio Continente, non è universalmente conosciuta come una delle città più turistiche della Germania. Dietro il velo austero della metropoli tuttavia si celano alcuni luoghi storici di grandissimo valore, angoli pittoreschi, e soprattutto la vitalità di una città moderna e animata.

Per chi vuole andare dunque alla scoperta di una meta diversa dal solito, ma ugualmente affascinante, ecco 50 suggerimenti per scoprire cosa vedere a Francoforte.

Una città ricca, anche nel Medioevo: piazza Römerberg

Francoforte piazza Römerberg
Piazza Römerberg, per secoli cuore degli affari e del commercio cittadino

Piazza Römerberg è uno dei principali simboli di Francoforte. Luoghi di interesse storico e artistico si affacciano a ogni suo lato e, intorno a essa, le vie del centro storico non aspettano altro che essere esplorate. Francoforte era ricca già nel Medioevo e la piazza è stata per secoli il cuore degli affari e del commercio cittadino.

L’antico complesso del Römer, municipio di Francoforte

Francoforte Römer municipio
Il complesso del Römer, municipio della metropoli tedesca, col suo palazzo “dei tre frontoni”

Cose da vedere a Francoforte, in piazza Römerberg, ce ne sono tantissime, ma la più importante è sicuramente il palazzo del Römer, municipio della città. È un complesso molto ampio, composto da numerosi edifici adiacenti, ma il più antico è pittoresco è sicuramente il grande palazzo “dei tre frontoni”, risalente alla fine del Quattrocento.

Lo sport festeggiato in piazza

Se si ha la fortuna di capitare a Francoforte dopo un’importante vittoria di una Nazionale o di un atleta tedesco, si può assistere a una cerimonia molto amata in Germania. È infatti tradizione che ogni grande successo sportivo venga festeggiato dal balcone del Römer che guarda sulla piazza.

Mille anni di storia: la Sala degli Imperatori

Francoforte Kaisersaal
La Kaisersaal, o Sala degli Imperatori

Il complesso del Römer è ricco anche di grandissime testimonianze del passato. Tra i luoghi da visitare a Francoforte non deve quindi mancare la Kaisersaal, o Sala degli Imperatori. Qui si riunivano i principi elettori, mentre sulle sue pareti 52 ritratti raccontano la storia del Sacro Romano Impero, dall’anno 800 al 1806.

Le belle facciate delle case a Graticcio

Francoforte Architettura Graticcio
Le tipiche facciate “a graticcio” adornano agli antichi palazzi del centro storico di Francoforte

L’elegante complesso del Römer non è l’unico antico edificio che rende unica piazza Römerberg. Ai suoi lati si trovano infatti gli antichi palazzi dalla caratteristica facciata a graticcio, tipica di molti centri storici tedeschi, retaggio dell’architettura tardo medievale e rinascimentale.

Il volto bendato della Fontana della Giustizia

Francoforte Statua Giustizia
La Statua della Giustizia che campeggia al centro di Piazza Römerberg, altro simbolo della città tedesca

Al centro di piazza Römerberg si trova un altro dei simboli di Francoforte. Cosa vedere dunque se non la Fontana della Giustizia, costruita nel XVI secolo per celebrare uno dei luoghi più belli del Sacro Romano Impero. Al centro della fontana la statua della Giustizia si erge austera, con gli occhi bendati, la spada in una mano e la bilancia nell’altra.

I roghi del nazismo e una targa per non dimenticare

Non lontano dalla Fontana della Giustizia una targa ricorda uno dei momenti più difficili della storia tedesca, quello del nazismo. Al tempo della propaganda nazionalsocialista piazza Römerberg fu spesso utilizzata dai sostenitori del Reich per bruciare i libri che non si allineavano all’ideologia.

Una visita alla chiesa di San Nicola

Francoforte Chiesa San Nicola
La chiesa dedicata a San Nicola, risalente al XII secolo

Uno degli scorci più suggestivi di Francoforte è sicuramente quello che pone i moderni grattaceli del quartiere finanziario a sfondo della bella chiesetta medievale di San Nicola: contrasto che rappresenta al meglio la doppia anima della città tedesca. La cappella, risalente al XII secolo, si trova in piazza Römerberg, proprio accanto alle case a graticcio.

La magia dei mercatini di Natale

Francoforte Mercatini di Natale
I mercatini di Natale: uno degli eventi più atteso nel calendario delle manifestazioni che animano il centro cittadino

Cosa vedere a Francoforte nel periodo delle feste natalizie? I tradizionali mercatini sono tra i più amati di tutta la Germania e coinvolgono tutte le principali vie del centro, tra giocattoli, dolci e un’atmosfera unica. Il cuore dei mercatini di Natale è proprio piazza Römerberg, con il suo albero alto 30 metri.

Alla scoperta del centro storico: il Duomo dell’Imperatore

Francoforte Kaiserdom
Il Kaiserdom, per secoli teatro delle cerimonie di incoronazione degli imperatori tedeschi

Piazza Römerberg non è certamente l’unica meta interessante nel centro storico di Francoforte. Posti da visitare non ne mancano, e una tappa irrinunciabile è sicuramente il Kaiserdom, o Duomo dell’Imperatore. Le sue austere navate hanno accolto per secoli le cerimonie di incoronazione di sovrani e degli imperatori tedeschi.

San Paolo e la storia del parlamento di Francoforte

Francoforte Chiesa San Paolo
La chiesa di San Paolo, edificio religioso dal glorioso passato, fu anche sede del parlamento

Anche la chiesa luterana di San Paolo merita una visita, soprattutto per il suo grande valore storico. L’edificio fu infatti utilizzato anche come sede del parlamento di Francoforte, inaugurato nel 1848 per tentare di unificare in un’unica nazione la Germania, la Prussia e l’Austria. Oggi sconsacrata, la chiesa ospita incontri e conferenze.

Nello studio di Goethe: la casa dello scrittore

Francoforte Casa Museo Goethe
La casa dello scrittore e drammaturgo Goethe, ricostruita dopo il 1945 secondo il suo originario aspetto

Per chi vuole immergersi nel fascino di uno degli autori più importanti del romanticismo tedesco, la casa-museo di Goethe è sicuramente una delle cose da vedere a Francoforte. Nel centro storico l’edifico è ancora arredato come le antiche case borghesi dell’epoca e lo studio dello scrittore è sicuramente la stanza più suggestiva.

Curiosità nel centro: la Hauptwache e la Ratskeller

Francoforte Ratskeller
La Ratskeller, antica birreria, oggi ospita un elegante ristorante
Francoforte Hauptwache
La Hauptwache, settecentesco posto di polizia, oggi rinomato caffè

Gli edifici storici del centro di Francoforte, essendo pochi, sono tutti molto ben valorizzati. Così è anche per due luoghi davvero insoliti e curiosi. La Ratskeller ad esempio è un’antica birreria non lontano dal municipio, oggi sede di un elegante ristorante, mentre la Hauptwache è un vecchio posto di polizia del Settecento, che oggi ospita uno dei caffè più rinomati della città.

La facciata storica della Stazione Centrale

13 Francoforte Stazione Centrale
La facciata della Stazione Centrale di Francoforte, scalo più trafficato di tutta la Germania

Anche la Stazione Centrale di Francoforte merita di essere vista assolutamente. La sua facciata storica nasconde in realtà uno scalo modernissimo, il più trafficato di tutta la Germania. Vi passano 350mila persone al giorno e 130 milioni di viaggiatori all’anno.

Cosa vedere a Francoforte? Un salto a “Mainhattan”

Francoforte Mainhattan
Antico e moderno si fondono in questa suggestiva veduta della città

Un centro storico affascinante e un cuore moderno all’avanguardia: ciò che rende davvero unica Francoforte è l’armonia con cui questi due aspetti si fondono, dando vita a quella che è la capitale della finanza europea. Ecco perché i tedeschi prendono bonariamente in giro la città chiamandola “Mainhattan”, in riferimento ai suoi avveniristici grattaceli che guardano verso gli antichi palazzi tardomedievali.

Le torri gemelle della Deutsche Bank

Francoforte Torri Deutsche Bank
In primo piano le torri sede della Deutsche Bank, progettate dall’italiano Mario Bellini

Uno dei luoghi simboli del polo finanziario di Francoforte non può che essere il quartier generale della Deutsche Bank, la più importante banca di tutta la Germania. Le sue due torri gemelle sono state progettate dal milanese Mario Bellini e sono tra i grattaceli più ecologici del mondo.

La vista mozzafiato dalla Maintower

Francoforte vista dalla Maintower
La città vista dalle piattaforme della Maintower, accessibili al pubblico

Anche la Maintower è uno dei simboli di Francoforte, non solo perché con i suoi 200 metri di altezza è uno dei grattaceli più alti della città, ma perché è aperto al pubblico, che può raggiungere le due piattaforme di osservazione e ammirare il panorama da un punto di vista davvero unico.

La Silver Tower, sede della Dresdner Bank

Non stupisce che, in un quartiere finanziario, i grattaceli più alti e famosi siano perlopiù sedi di banche. Come la Silver Tower, uno degli edifici più alti della Germania. Fu costruito come sede della Dresdner Bank ed è alto 166 metri.

La Commerzbank e la sua torre illuminata

Ancora più alto, il palazzo della Commerzbank raggiunge i 259 metri ma, purtroppo, non è possibile salire sulla sua cima per ammirare la città dall’alto. In compenso è uno dei grattaceli più fotografati di Francoforte per via del curioso sistema di illuminazione, che crea uno schema di luci gialle sulle facciate.

L’Eurotower, simbolo della Banca Centrale Europea

17 Francoforte Eurotower
L’Eurotower

Tra i posti da visitare a Francoforte non può mancare l’Eurotower, il grattacelo che, fino al 2014, ha ospitato il quartier generale della Banca Centrale Europea. Inutile sottolineare come la vitalità della metropoli tedesca e la ricchezza dei suoi traffici sia stata determinante nello scegliere la sede di un’istituzione così importante per tutto il Vecchio Continente.

Nel quartiere Ostend la nuova sede della Bce

Ad osservare l’Eurotower, in tutta la sua imponenza, si stenta a credere che i suoi spazi fossero troppo piccoli per ospitare tutti gli uffici della Banca Centrale Europea. Se si vuole ammirare il suo nuovo palazzo ci si deve recare nell’Ostend, vecchio quartiere periferico che, con l’arrivo della Bce, dal 2014 è stato letteralmente trasformato diventando uno dei più dinamici di Francoforte.

Torri moderne, torri antiche: la Eschenheimer Tor

Francoforte Eschenheimer
La quattrocentesca Eschenheimer Tor, una delle antiche porte della città

Può apparire curioso, ma accanto ai grattaceli moderni di Francoforte si trova anche una torre medievale, risalente al Quattrocento. Si tratta della Eschenheimer Tor, una delle antiche porte della città, sopravvissuta ai secoli e oggi tra gli angoli più fotografati dell’avveniristica metropoli tedesca.

Fuori dal centro il pittoresco quartiere di Höchst

Francoforte Quartiere Höchst
Il quartiere di Höchst, accogliente villaggio a pochi minuti dal centro della metropoli

Se il centro storico e il quartiere finanziario sono le zone più conosciute della città, per chi ama il fascino pittoresco dei paesini tedeschi il posto perfetto  da visitare a Francoforte è il quartiere di Höchst. Si trova a 10 km dal centro, e con le sue viuzze e le sue antiche case, sopravvissute ai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, offre uno scorcio davvero inusuale della grande metropoli, che si trasforma, per un attimo, in un accogliente villaggio.

A Höchst tra i mercatini, di Natale e non solo

Come per il centro storico, anche Höchst ha i suoi tipici mercatini di Natale, anche se in realtà è più famoso per i suoi mercati settimanali, che uniti al fascino delle vie del quartiere offrono un piacevole diversivo durante la visita della città. Vengono allestiti il martedì, il venerdì e il sabato.

La chiesa di San Giustino e il castello di Höchst

La bellezza di Höchst è profondamente legata alle sue case cinquecentesche e alle vie medievali, tra le quali si celano anche due tesori di storia. Il primo è la chiesa di San Giustino, con il suo coro del XV secolo; il secondo è il castello, che fu residenza degli arcivescovi di Magonza e intorno al quale, ogni anno, si celebra la festa del quartiere.

Pub, locali e moda alternativa: benvenuti a Sachsenhausen

Francoforte Sachsenhausen
Una passeggiata a Sachsenhausen, tra locali trendy, pub, botteghe e negozi di moda alternativa

Se Höchst rappresenta l’anima più antica di Francoforte, il quartiere Sachsenhausen è quello più popolare e creativo. Nel pittoresco centro si alternano botteghe di antiquariato, pub dall’atmosfera rilassata, locali trendy e negozi di moda alternativa. Per chi cerca una serata piacevole non c’è luogo migliore.

Una passeggiata tra i banchi del Flöhmarkt

Francoforte Flöhmarkt
Il Flöhmarkt, il famoso mercatino delle pulci di Sachsenhausen, appuntamento fisso del sabato mattina

Molti si recano a Sachsenhausen anche per visitare il Flöhmarkt, il più famoso mercatino delle pulci di Francoforte. Ogni sabato mattina sui suoi banchi si possono trovare oggetti di ogni tipo, abbigliamento vintage e tante curiosità che portano nel quartiere migliaia di visitatori.

Il sidro di mele, vera specialità di Francoforte

Sachsenhausen, coi suoi locali, è anche considerato il luogo migliore dove gustare il sidro, un gradevolissimo vino tipico di Francoforte la cui ricetta risale ai tempi di Carlo Magno. Per realizzarlo non si fa fermentare l’uva, ma le mele, creando una bevanda leggera e piacevole.

Un viaggio (gustoso) sull’Ebbelwei-Express

Francoforte Ebbelwei-Express
L’Ebbelwei-Express: il tram panoramico offre ai turisti un’occasione per degustare il tipico sidro

Il sidro è anche protagonista del tour sull’Ebbelwei-Express, il tram panoramico che, a Francoforte, sostituisce i classici bus a due piani per turisti, tipici di tutte le grandi città. La particolarità del viaggio è che, a disposizione dei passeggeri, sono offerte bottiglie del tradizionale vino di mele tedesco, accompagnate da stuzzichini e bretzel.

Tra i mille colori del Giardino delle Palme

Chi, ai gustosi e leggeri vini della città, preferisce i colori della natura, deve assolutamente immergersi nel Giardino delle Palme, nome che in realtà non rende giustizia alla grandissima varietà di ambienti e specie (esotiche e non) che si possono trovare nel parco botanico più grande di Francoforte.

A giugno la Festa delle Rose e delle Luci

Nel Giardino delle Palme si svolge anche uno degli appuntamenti più suggestivi del calendario di Francoforte. A giugno luci colorate, candele, musica e concerti animano il parco per la Festa delle Rose e delle Luci, che culmina con un grandioso spettacolo pirotecnico.

Eventi, musica e teatri: l’Alte Oper

Francoforte Alte Oper
L’Alte Oper, teatro dell’opera cittadino

Francoforte non è solo monumenti, grattaceli e quartieri vivaci. È anche una città ricchissima di eventi e animata in ogni momento dell’anno. Per gli amanti della lirica l’Alte Oper, il teatro dell’opera della città, è sicuramente una meta da non perdere.

A Francoforte la fiera del libro più grande d’Europa

In fatto di eventi culturali Francoforte è una delle città più vivaci che si possano incontrare, e lo dimostra la Buchmessela grande fiera del libro che ogni anno si svolge a ottobre. È il più grande salone dedicato all’editoria d’Europa e il più importante appuntamento della città non legato alla finanza.

Innovazione e motori al celebre Salone dell’Auto

Anche il mondo dei motori è profondamente legato alla città di Francoforte, che ogni anno ospita uno dei più grandi saloni dell’auto del mondo. Per gli appassionati e gli addetti ai lavori è un’occasione imperdibile per immergersi in tutte le più grandi novità del settore.

Tra shopping e ristoranti: una passeggiata nello Zeil

La vivacità di Francoforte si fa notare anche quando si parla di shopping. In centro si trova infatti lo Zeil, il quartiere con le principali vie dei negozi. Le firme più prestigiose si trovano nella Goethestraße, mentre per chi è alla ricerca di ristoranti il luogo migliore in cui recarsi è la Fressgass.

Le vetrine di MyZeil, il centro commerciale firmato Fuksas

Chi visita lo Zeil non può fare a meno di trovarsi di fronte a MyZeil, l’avveniristico centro commerciale del Palais Quartier, progettato da Massimiliano Fuksas e caratterizzato da linee futuristiche che ricordano quelle di una carta geografica. Al suo interno decine di vetrine e negozi, ma il centro è famoso anche perché ospita la scala mobile più lunga d’Europa.

Lo zoo di Francoforte, tra i più famosi al mondo

Una visita a Francoforte con la famiglia non può non fare tappa al celebre zoo della città, tra i più famosi del mondo e, soprattutto, tra i più innovativi. Ogni habitat è organizzato in modo da dare al visitatore un punto di vista speciale e unico, come quello di una grotta sottomarina, o quello di un ambiente notturno. Ricchissima anche la varietà degli animali ospitati: più di 500 specie.

Sul Meno e sul Reno con i battelli fluviali

Un’altra attività molto amata da chi visita Francoforte è la gita sui battelli fluviali, che percorrono il fiume Meno e il Reno. Le possibilità sono davvero molte: dalla breve visita dei canali cittadini a più lunghe traversate, fino alle città di Magonza, Eltville e Rüdesheim.

L’architettura moderna incontra la cultura: le Rive dei Musei

Le sponde del Meno, dal Dopoguerra, sono diventate anche il cuore culturale della città. Cosa vedere a Francoforte dunque se non le Rive dei Musei, complesso in continua espansione che ha dato una nuova casa, architettonicamente all’avanguardia, a tutte le collezioni cittadine dopo che i bombardamenti avevano distrutto le sedi storiche di ciascun museo.

Dal Medioevo all’arte contemporanea: i maestri dello Städel

Non si può parlare di musei a Francoforte senza citare lo Städel, la collezione d’arte più importante sulle rive del fiume Meno. All’interno del complesso opere di Botticelli, Matisse, Monet, Morandi, Picasso, Renoir, Van Gogh. Tutti i più grandi maestri, dal Medioevo all’arte moderna, sono raccolti nelle sue sale.

L’arte applicata e il suo museo

L’arte non è solo grandi opere, ma anche oggetti di tutti i giorni. Ecco perché lungo le Rive dei Musei si trova il Museo di Arte Applicata, con mobili rari, ceramiche, arazzi, testimonianze dei secoli passati, del Barocco e del Rococò, ma anche di terre lontane, come le collezioni orientali.

Storia ed effetti speciali al Museo del Cinema

Anche il cinema ha un posto speciale nella storia dell’arte e della cultura tedesca. Francoforte vi dedica un intero museo, sempre sulle rive del Meno, soffermandosi anche sul mondo degli effetti speciali, delle illusioni ottiche, delle macchine da ripresa.

Dalla Preistoria ai grattaceli: il Museo dell’Architettura

Il Museo dell’Architettura si trova anch’esso sulle Rive dei Musei e ospita mostre e collezioni permanenti dedicate a tutte le epoche in cui l’uomo ha costruito: dalla Preistoria ai giorni nostri, passando per i castelli del Medioevo e le meraviglie del Rinascimento.

Antiche sculture nella villa ottocentesca del Liebieghaus Museum

Sulle Rive dei Musei fa bella mostra di sé anche la Liebieghaus, un’elegante villa ottocentesca al cui interno è stato istituito un ricco museo dedicato alla scultura. Nelle sue sale opere di ogni epoca (dall’arte classica al Medioevo) molte delle quali di estremo valore.

Una visita al Museo di Arte Moderna

Per chi ama le collezioni, d’arte e non solo, l’offerta di Francoforte è davvero ampia e va ben oltre quanto offerto dalle già ricche rive del Meno. Nel cuore della città il Museo dell’Arte Moderna è tra i più celebri e visitati, e raccoglie veri capolavori dell’arte contemporanea, tedesca e internazionale.

Le grandi mostre della Kunsthalle Schirn

Un altro tempio dell’arte a Francoforte è la Kunsthalle Schirn, la grande galleria che si trova tra il municipio e la cattedrale. Al suo interno non solo una ricca collezione permanente di arte moderna e contemporanea, ma ampie sale che ospitano regolarmente le più prestigiose mostre della città.

Avanguardie in esposizione al Portikus

Lo spazio mostre forse più innovativo di Francoforte è quello del Portikus, realtà dinamica che ha numerose sedi nella città e segue ogni anno l’organizzazione di decine di esposizioni d’arte diverse. Al Portikus va il merito di aver dato lustro alle più ardite avanguardie e ai più giovani talenti dell’espressione contemporanea tedesca.

Grandi e piccoli al Senckenberg Museum

Uno dei musei di Francoforte più amati, soprattutto dai bambini, è il Senckenberg. Si tratta della seconda più grande collezione di storia naturale di tutta Germania, e soprattutto della più ricca per quanto riguarda i fossili e gli scheletri di dinosauro, capaci di affascinare grandi e piccoli.

Il passato di Francoforte nel Museo Ebraico

Tutte le grandi città hanno ospitato, nei secoli, una comunità ebraica, ma quando si parla di Germania, e di Francoforte in particolare, quelle vicende si intrecciano spesso con gli orrori dell’epoca nazista. Nel museo ebraico, costruito nell’ex residenza della famiglia Rothschild, oggetti e documenti riportano il visitatore indietro nel tempo.

La Judengasse, primo ghetto ebraico d’Europa

Il Museo Ebraico di Francoforte ha due sedi, e quella distaccata della Judengasse (la “strada degli ebrei”) merita di essere ricordata al pari della collezione di palazzo Rothschild. Sulla via infatti nacque, nel Quattrocento, il primo ghetto ebraico d’Europa.

Francoforte moderna e dinamica, ma dall’identità unica

Francoforte veduta
Antico e moderno si fondo in questa suggestiva veduta della città

Modernissima e vivace, la grande città tedesca, capitale finanziaria d’Europa, deve molto al mondo degli affari che ne sostiene l’economia, ma al di là di questo velo può essere una meta davvero interessante e alternativa per chi ama la Germania e la sua cultura. Chiedersi cosa vedere a Francoforte significa apprezzare una città ricca di storia, che si è saputa risollevare nel Dopoguerra e che non cela la sua anima contemporanea, anzi la valorizza assieme alle bellezza storiche e artistiche che può offrire. Francoforte ha, insomma, un carattere e un’identità davvero unica.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here